martedì 27 ottobre 2009

gita

oggi c'è stata una mini-gita tutto il giorno, e mi sono divertita abbastanza.
la mattina c'era una specie di caccia al tesoro, che poi il tesoro non c'era nemmeno.
avvertimento: post lungo e tedioso
ci si ritrova tutti quanti in stazione, prima eravamo passati a prendere Scricciolo, che aveva bisogno di un passaggio.
poi partenza in treno, con noi c'era il prof di mate, un insegnante giovane e buono come il pane, ed il prof di storia, che non è quello di italiano, che è un uomo timido timido. dopo 20 minuti di treno in piedi, si arriva alla città grande. La città grande non è un posto per cui io impazzisco, anzi: è troppo caotica!!!!!! ovviamente, si scopre che io ero una delle poche priva di ipod e cellulare, lasciamo perdere. poi, dopo che ci vengono spiegate le regole della caccia al tesoro, iniziamo a formare i gruppi: la mia amica mezza pazza è finita con il tipo che le piace (che tra l'altro è tutto scemo) ed io finisco con la gallinella innoqua e due dell'altra classe, che non conosco nemmeno. Si parte alla volta della prima tappa: tutto bene fino a quando ci si perde, ed il fatto che la piazza abbia un nome diverso da quello che c'è scritto sulla cartina non aiuta. comunque capiamo dove siamo quasi subito, e tutto bene fino alla terza tappa. poi, terrore, non si sa cosa fare. mezzora del nostro tempo l'abbiamo persa a vagare, abbiamo pure chiesto indicazioni ald un poliziotto che ha chiamato un suo amico polizziotto che si è messo a cercare su internet. alla fin fine, abbiamo scoperto che il punto in cui dovevamo andare era sotto il nostro naso!!!! poi ci si avventura nella seconda zzona, un parco che si trova all'interno della città grande e che è la sede del museo di scienze naturali. a questo punto, trovati tutti i punti, ci resta un ora da occupare: molti si disperdono nel parco giochi, io, che non avevo la minima voglia di farmi sballottare da un altalena schizzofrenica, ho pensato bene di rimanere con i prof e altri pochi allievi, che fanno un amichevole interrogazione di mate, scienze, storia e italiano, e io ho totalizzato 17 punti, il secondo in classifica aveva 5 punti, mi sa che i conti non tornano!!!!! poi, pranzo al sacco con giochi acrobatici tendenti al masochismo (nel senso che buttarsi giù dall'altalena apposta non mi sembra salutare)
Vabbé. dopo siamo andati ad assistere uno spettacolo di teatro, che mi ha delusa un pochino, era noiosissimo e infantile
poi, torno a casa, mi fiondo sotto la doccia e cerco di districare l'amazzonia che oggi è la mia chioma.

3 commenti:

Winnie ha detto...

una mia amica si è rotta il polso buttandosi giù dall'altalena. pensa che in alcuni maneggi ti insegnano a cadere: quando tocchi terra devi fare la capriola, solo che il loro modo di insegnartelo è: "dai, marta! buttati giù"
bella la caccia al tesoro. volevo farne una sul fiume per il mio compleanno.
torta paesana
winnie

minerva ha detto...

bella la caccia lungo il fiume!!! ma tu puoi farla, perché a marzo non piove e non nevica così tanto come al mio compleanno!!! per la petizione, quante firme hai già? e comunque, io sono solidale!!!

Winnie ha detto...

35 sì (45%) e 42 no (54%).
non voti? please!!!
un bacione (no, oggi fantasia zero)
winnie