sabato 24 ottobre 2009

titanic

io e la televiosione abbiamo un rapporto nullo. i fil non è che li odio, ma non è che impazzisco per il cinema,ci sono stata 3 volte in vita, onestamente non è che mi faccia venire la pell d'oca dall'allegria.
Però c'è stato un film che mi ha veramente segnata.
titanic. un film che ho adorato, la cui colonna sonora mi ha regalato emozioni enormi e l'unico film per cui ho pianto. lo vidi due anni fa, la viglia della vigilia di Natale, e mi rimase indelebile, quela musica me la scaricai poco dopo sull'ipod e la ascoltai per mesi e mesi quotidianamente.
ma quel film fu anche l'ingresso nella mia adolescenza, mi trasportò dall'età bambina a quella dimensione strana e sfumata che è la preadolescenza, quella che mi ha fatta un po' andare qua e là con il pensiero e con la fantasia, e, per far felice la mamma che mi legger$ stasera se ha tempo, mi ha fatta anche diventare un filino disordinata, ma vabbé.
qualcuno sa come si fa a mettere una colonna sonora al blog? io volevo mettere quella di titanic.
bacione
Minerva

3 commenti:

Kijomi ha detto...

Meno male che eri abbastanza matura da non cancellare i commenti, eh.

Anonimo ha detto...

Ciao, senti, avrei una domanda.
Tu parli spesso della scuola e ho notato che parli di prendere appunti, studiare da appunti, fare disegno...
Ora, io mi chiedo, come fai a predere appunti? E il disegno?

minerva ha detto...

come ho scritto in un commento che poi ho eliminato, tutto questo l'ho cancellato non per te, ma perché non volevo che altri blogger ci mettessero il becco.
comunque, forse ti sembrerà bugiardo, ma preferisco una come te che le cose me le ha dette che chi mormora alle spalle. e comunque, io ho problemi ad entrare nel tuo blog, ma non ho capito se è un blog.
anonimo: gli appunti li prendo con il computer, e disegno è una questione a parte, riesco a farlo, ma con dei fogli che quando disegni si sente in rilievo, si chiamano fogli cerati.