venerdì 20 novembre 2009

concertosaltato

Che gioia, il concerto della Pausini salta! Giornata del cavolo.
ci è arrivato un e-mail oggi, è malata e recupererà il concerto il 22 dicembre.
Come cavolo me lo tiro su il morale oggi? sono nera, ma proprio color inchiostro. ti eri programmata di cantare, di urlare nonostante il mal di gola e di guarire in fretta per il concerto, e invece no! La Pausini ha avuto la brillante idea di ammalarsi.
Ok, non è colpa sua. però è veramente una giornata nerissima. qualcuno mi tiri su il morale!
la strozzerei, ma purtroppo se la strozzassi non farebbe più il concerto, e quindi non otterrei ciò che desidero!
Ok, qualcuno mi allieti la giornata!
pr favore!
ci sto rimanendo alquanto male. sono veramente un pochino furente, pure questa ci voleva!
Vabbé.
Bacio
posterò anche oggi pomeriggio, probabilmente
Minerva

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Coraggio, piccina. Pensa che a me è capitato di farmi sei ore di treno - SEI! - partendo alle quattro del mattino, per andare a sentire un concerto, e scoprire solo una volta arrivata che il concerto non era stato spostato, ma addirittura cancellato. C'è sempre di peggio!

Alessandra ha detto...

ciao Minerva che peccato! immagina però che il 22 dicembre avrai una voce splendidamente ok così potrai cantare a pieni polmoni! per mettere i link dei tuoi lettori c'è un apposita funzione su Layout - aggiungi gadget ... magari ti può aiutare la mamma o un'amica.
un abbraccio fortissimo!
ciao
alessandra

minerva ha detto...

anonimo: grazie del conforto.
Alessandra: sì, e poi il 22 dicembre è quasi natale, la scuola da noi finisce il giorno dopo e sarà un regalo di natale stupendo!

Alessandra ha detto...

grazie! grazie! grazie!
è stato bellissimo leggerti da me!
hai commentato nel posto giusto perchè il blog di prova non è ancora sistemato bene, settimana prossima troverai tutto in ordine, cioè solo un blog Pensieri. Il disastro combinato è stato notevole e voglio assicurarmi che tutto funzioni bene prima di cancellare quello vecchio.
Ps. gli occhi della foto li ho messi lì soprattutto per te. Sono i miei e si inumidiscono e sorridono spesso leggendoti.
Con affetto
Ale