mercoledì 2 dicembre 2009

assente

Assente, è così che mi sento oggi. Assente da quello che faccio, mi sento al di sopra dei problemi, mi pare di sorvolare tutto o quasi. è strano, lo so... non è uno stato d'animo giustificabile, non direi.
è solo un po' di ottimismo, è solo che oggi è cominciato con un timido sorriso... non sorridevo così tanto da una settimana circa... ho sorriso quando sono arrivata in aula di scienze da sola, senza farmi travolgere dalla fiumana. ho sorriso quando ho visto che eravamo in dodici in classe, perché far lezione così è meglio, si è in meno, ma non perché è più quieta ma perché mi sembra di inquadrare meglio la situazione. ho sorriso quando ho azzeccato molte domande a scienze, ho sorriso ascoltando il borbottio della soluzione di acqua salata che bolliva nelle ore di scienze e mi sono incantata nell'aspirare l'odore del fuoco del fornellino a gas. ho sorriso meno nell'ora di tedesco quando la prof si è arrabbiata giustamente con un mio compagno. ho sorriso quando a storia ho azzeccato molte definizioni che chiedeva. ho sorriso meno quando il prof si è infuriato, ma pazienza. ho pure sorriso a teatro, quando mi è stata affidata la parte di Dulcinea del don Chisciotte. e spero di sorridere nell'ascoltare qualche canzone, stasera. Anche se sorriderò meno domani, lo so... E mi dispiace perché avviso già che da venerdì a martedì il blog sarà chiuso per ferie... mi spiace... putacaso avessi connessione, anche se ne dubito altamente, scriverò...


Beh, ho notato che nessuno ha commentato i miei deliri, meglio così, perché ho deciso di piantarla di delirare... Il prof di italiano mi ha insegnato una cosa: di essere me stessa... E mamma, visto che sicuramente in privato mi dirai: però ringrazi tutti, i blogger ed i prof, e io? Ringrazio anche te, per niente, ma solo perché così sei contenta...
E lo so, lo so che non vale più la pena di ripensare agli episodi non eccelsi della settimana scorsa... evoluzione: oggi l'angelo ha parlato col prof di musica, domani se ne parlerà in classe...
ma non ho voglia di pensarci...
non ne ho voglia... perché non ne vale la pena... e perché sono ancora ferma nel mio desiderio di voltare pagina, di farmi scivolare addosso come acqua le cose che mi dicono, di filtrarle, non di cancellarle, ma di filtrare, in modo che le cose futili non mi facciano male.
Adesso la pianto di delirare
bacio
Minerva

5 commenti:

Alessandra ha detto...

ciao Minerva ... credevi di esserti liberata di me verooooo???? ufffiiii ... già! giornata lavorativa lunghissima ... cena ... e ora eccomi qui! ti ho letta solo nel pomeriggio (il post precedente!) ed ora un po' di calma, vediamo: qualcuno di là in salotto guarda la tv, Riccardo si allena al campo di rugby, qui in cucina ci siamo io, te, la tv muta, e il pc portatile dove pesto sui tasti... bello no? è un momento che adoro! tutto per me e per gli amici "virtuali".
Ho letto del tuo bellissimo 9, che meraviglia! chissà che gioia! sai il mio ragazzo di casa non è uno studente così bravo quindi gioisco di questi risultati scolastici, anche dei tuoi.
Ho visto che hai prenotato un biglietto anche per me per l'Isola che Non C'è bene!
Sorprendentemente sappi che anche io adoro quando non c'è tanta gente intorno a me, la confusione genera anche a me un po' di instabilità.
Mi piace pure che ringrazi la tua mamma, non perchè rientro nella stessa categoria, ma solo perchè penso alla mia di mamma e ho confessato ieri a chi mi legge nel blog che anche lei mi legge (la mia sorellina piccola fa la spia eheheh) e conserva in un quaderno alcuni miei post stampati apposta per lei. Sono scritti pensando a lei e al mio papà quindi li merita!
Sarai un po' in vacanza? bellissimo!!! mandami allora una cartolina, la potrai postare quando torni, ci conto! sono proprio felice di saperti in vacanza ...mi raccomando ... senza pensieri e soprattutto senza pensare di delirare perchè quello lo facciamo tutti.

un abbraccione e a presto!!!
Alessandra

Alessandra ha detto...

ps. ... mi sa che qui faccio post anzichè commenti! eheheh!!!!

minerva ha detto...

Guarda che anchio faccio commenti lunghi, quindi ti comprendo...
per la cartolina no, ma ti aspetta una lunga e tormentosa descrizione...
si prospetta mattinata intensa, se mi leggi prima, mi pensi verso le dieci che il prof di musica vuole parlare alla classe dei trattamenti secondo loro preferenziali che mi riserva?
Per i risultati scolastici, io non sono quella che è la più secchiona dei secchioni, è che studiare mi piace abbastanza, italiano è la materia che prediligo ed il prof è bravissimo... Per mate arrivo a strappareil 7,5, quindi nonimporta.... ma cosa hai fatto al blog che non riesco a commentare?

mina ha detto...

Brava minerva, è un piacere sentirti parlare così. baci

Alessandra ha detto...

come è andata?
per la cartolina pensavo a una bella foto - un panorama - da pubblicare qui! :-) ...va bene italiano ma il 7,5 in matematica è da urlo! brava! io son proprio una nullità in matematica. Non riesci ad entrare nel blog? oppure non riesci a commentare? come mai? tu hai un account Google perchè sei su blogspot! spiegami bene che cerco di rimediare!
un baciotto
Ale