venerdì 11 dicembre 2009

ricordi

Ecco, questo post non vuole parlare dei ricordi... Solo, voglio allegare una canzone, che è simile al titolo del post.. non è identica, anzi. però, questa canzone va ascoltata, è obbligatorio!! Scherzo, se non vi va non fatelo, però è importante per me e secondo me è una pagina della canzone italiana, ma i gusti son gusti e non voglio rompere a nessuno.
Ecco, oggi ci sono stati il test a sorpresa di mate e la verifica di geografia.
il primo il prof lo ha corretto sul mezzogiorno, è un fenomeno, ed ho preso 7 (miracolo). per il secondo, penso di essere arrivata al 9, saprò solo settimana prossima come è andata.
Ecco, domani facciamo l'albero, ma ne ho già parlato.
manca poco alle vacanze... yeah!!!! je suis très content... manco so se è scritto giusto, ma penso di sì.
Andremo in montagna, tra i fiocchi di neve e la cioccolata.
che post strani, che stanno venendo fuori... tutti uguali, fatti di scuola, di canzoni, di qualche divagazione sul teatro o sui libri o sulla musica. capisco molte cose, capisco benissimo chi non uvole commentare, personalmente, nemmeno io commenterei un delirio simile per il semplice fatto che non si sa cosa commentare... è che scrivendo tutti i giorni è così, non avendo una vita sociale attiva è ovvio che non abbia molto di cui parlare.
lasciamo perdere... ecco, la canzone che allego al post, che come sapete si può raggiungere cliccando sul titolo, è un po' smielata: ma per me è importante, perché questo è uno dei miei cantanti preferiti, e poi ha un bel testo ed una bella melodia. è che ascoltare musica un poco arcaica, non è normale alla mia età...
Ma è Natale... Cerchiamo di vedere le cose con quei colori: un bel rosso allegro ed un oro sgargiante. lo so che non li vedo i colori, il rosso non è propriamente il colore dell'allegria, ma è che il rosso natalizio è così.
E visto che non ho molto da raccontare apro una digressione sulla cecità... E voglio parlare di quelle cose che un non vedente non potrebbe fare, o almeno tecnicamente.
il caso più lampante è sono i film: mi ricordo che mesi fa qualcuno me lo aveva chiesto, come facevo io a vedere i film... Ecco, dipende. Se ho letto il libro, riesco a vederli da sola, ascoltando i dialoghi e le musiche. se invece non ho la minima idea di cosa sia il film, qualcuno me lo deve descrivere, o almeno la prima volta.
poi, c'è la questione del disegno: io faccio disegno a scuola, ma è una cosa molto diversa. ci sono fogli appositi, in cui se disegni con la biro il disegno viene in rilievo.. io riesco a disegnare le forme geometriche: cerchio, triangolo, quadrato, rettangolo, al limite cuore o stella, ma è già complesso. per quanto riguarda il riconoscere, posso riconoscere figure abbastanza semplici, le forme, gli oggetti disegnati o simili. ma le figure troppo complesse non riesco, soprattutto quelle arricchite dalle decorazioni...
ma basta parlare della mia cecità!
Ecco, la canzone che allego oggi, come ho già detto innumerevoli volte, è importante. per favore, ascoltatela ed ancor più importante, fatemi sapere cosa ne pensate!!!
kiss
minerva

Nessun commento: