giovedì 7 gennaio 2010

io

sono sempre io, minerva. eppure, in questi ultimi giorni sono cambiata. come? non lo so per certo, ma credo di aver riacquistato parte di me stessa. intendo dire che davanti ai compagni sono un po' diversa, ma pur sempre io, e non una del gruppo. Non che questo mi rende la vita sempice, intendiamoci. oggi ho ricevuto un bel pacco di prese in giro perhcé ho solo detto che a me il linguaggio sms nn piaceva e non lo usavo, ma che comunque io non sono gli altri. ed è scoppiata una bella presa in giro dal matematico e dal cavallerizzo. sì, loro sono miei amici. il cavallerizzo in particolare, eppure, non hanno mai accettato il mio amore per i libri e per la letteratura.
ma adesso sto divagando.
volevo dire che oggi il prof di musica ha proposto l'idea di creare una specie di settimana enigmistica relativa alla musica, che uscirà una volta in quest'anno. a me la cosa mi piace molto, va organizzata solo molto bene.
io il prof di musica lo adoro, rompe ma lo adoro. è un uomo di una dolcezza e di una sensibilità acuta, una persona davvero come ce ne sono poche, dotata di quel romanticismo e di quella capacità di comprendere che non c'è in giro tanto facilmente. È solo un gran permaloso, ma non ha importanza.
oggi ho avuto le due ore di disegno: passate a colorare come un idiota, per poi sentirmi stanca e con le palpebre pesanti. ma che senso ha per un cieco colorare? voglio dire, il disegno serve, conoscere la geometria, le forme, i colori come concetto, ma colorare proprio no. perché starsene due ore con le matite in mano, come una scema, senza nemmeno capire come sto colorando. eppure, devo riconoscere che le prof di arte ci hanno messo parecchio nel preparare i disegni in rilievo, ma beh, colorare è una faccenda inutile, quasi demenziale. domani metto le foto del bastone, se riesco a inserirle nel blog....
adesso mi rintano a leggere
baci
Minerva

2 commenti:

Minou ha detto...

minerva, la gente è stupida. non c'è nulla da fare. non ascoltare chi ha un IQ pari a zero.
poverini, loro sì che sono sfortunati.

Miks ha detto...

Bello sapere che ci son ragazzine che non scrivono i messaggini con tutte quelle parole mutilate
Anche mia sorellina li scrive per intero.

Io invece non li scrivo affatto... preferisco una buona vecchia telefonata a voce, ogni volta che provo a rispondere ad un sms ci metto così tanto che perdo la pazienza e alla fine faccio una telefonata per dare la risposta!!!

Sii te stessa, non seguire la massa solo perchè lo fanno tutti, sfrutta le tue differenze per essere unica!