martedì 23 febbraio 2010

Non posso scrivere molto. Non posso perché mi sono ridotta all'ultimo e devo ripassare il copione, perché non so la minima battuta.
E quindi... E quindi, l'oca si riduce all'ultimo poiché domani ha teatro, e non vuole fare la figura dell'impreparata...
Non c'è nemmeno nessuno su msn, che mi possa tener compagnia. Sola come un cane.... No anzi, c'è la mamma di là che si ravvia i capelli, e Luciferino (mio fratello intendo) che tedia S. con i suoi discorsi monocordi. Wow. Interessantissimo questo post, molto intelligente e con una gran morale filosofica dietro.
Anzi, qualcosa di intelligente lo scrivo. Ma proprio molto poco intelligente, ma tant'è che lo scrivo comunque.
Metà marzo... Un'attesa che mi pare eterrna. Aspetterò per sapere chi mi sarà docente in latino. E mi sembrano quasi tre settimane eterne, monotone, senza via d'usicta. Che poi ne sono certa, sarà la prof S., e non la prof N. a farmi da professoressa. E la volevo, la prof N.. Ma pare che pure l'altra sia squisita, eppure, vorrei tanto che avessi la mia docente preferita a latino. O almeno, vorrei una risposta: vorrei saperlo, non vorrei quest'attesa tanto logorante. E non esagero, perché io ci penso molto spesso, l'ho sognata stanotte, e ogni volta che passo la spazzola fra i miei capelli mi ricordo quel giorno.. Quel 15 dicembre 2008, giorno uggiosissimo e freddo. Io là, ad aspettare la mamma, ed il prof di lettere, la prof di geografia e la prof di latino, che allor a non conoscevo, che arrivano e mi salutano. E questa prof, che mi ha fatto mille complimenti sulla mia espressione orale. Ora, io non sono un tipo che si da arie, ma quando mi fanno i complimenti su come mi esprimo gongolo fra me e me perché ci metto sempre una gran cura nel parlare e nello scrivere. E ieri ho iniziato uno pseudo romanzo, una pseudo storia, che mi piacerebe scrivere qua dentro, quando sarà compiuta. Solo, mi imbarazza terribilmente.
Un bacio
Minerva
p.s: non riesco a rileggere il post... non ditemi nulla sull'ortografia vi prego

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Non ti curar dell'ortografia scrivi con grande maestria!
Scusa la rima, ma ci "stava" proprio. Riesci a comunicare così bene!
Un caro saluto
Giusy (Asti)

Gao ha detto...

l'ortografia mi pare vada molto bene !