venerdì 3 settembre 2010

prima settimana

È andata. Cinque giorni strani, pesanti forse, stancanti sicuro e soprrattutto, lunatici. La classe non mi sembra male. Agitata, tantissimo. Ma mi sembra ci siano dei discreti elementi. Sapete che sono difficile, no? Latino si sta facendo meraviglioso. Le due ore alla settimana vorrei non finissero mai, davvero. Mi piace troppo come insegna quella donna. Ma ci sono altre ore che vorrei prolungare all'infinito. Io a scuola sto bene, più o meno, ansie a parte. Sono sempre la stessa Minerva dell'anno scorso? No, sono diventata diciamo così, più confusa e meno risoluta. Ma sono diventata anche, a tutti gli effetti, un'adolescente. Io odio questa parola. Perché credo davvero che l'adolescenza sia soggettiva, come tutto del resto. Per me l'adolescenza non è una fase. È un combattimento, contro se stessi soprattutto, che cerca, in qualche modo, di affermare la propria personalità in questo mondo, ma che alla fin fine la propria personalità la trova solo vivendo tutta la vita.
Il problema è che cerco di riempire in tutti i modi i pomeriggi. Faccio i compiti che dovrei fare entro una settimana, studio per le verifiche che saranno fra quindici giorni eccetra eccetra. Il problema è che la noia, il baratro mi spaventano. Non voglio riconficcarmi nell'apatia come l'anno scorso, quindi provo in tutti i modi a fare qualcosa, sia esso scrivere o studiare. Poi domenica riscappo in campagna. Mi rifugio nel verde piacentino, anche solo per riassaporare un po' i sapori campagnoli e per staccare dalla mia cameretta. Domani non so bene che farò. Credo studierò, leggerò e proverò ad uscire un po' di casa. Ah, scusate se commento di rado, se non rispondo ai vostri, di commenti, è che sono distratta. Passo sempre, ve lo giuro.
Baci
Minerva

3 commenti:

Lunga ha detto...

è vero che quando ci sei dentro l'adolescenza non sembra una fase, ma più che altro uno stato da cui è difficile liberarsi. se ne esce più o meno indenni e sicuramente maturi. Tu sei sulla buona strada, magari non sarà così traumatica come pensi!

Kylie ha detto...

Tranquilla, prendi le cose come vengono e non lasciarti sopraffare dalla noia.

Buon week end!

IlFioreDelMale ha detto...

Per occupare il tempo, oltre ovviamente a leggere e scrivere che sono le tue passioni preferite, potresti dedicarti alla cura di un animale domestico: ti assicuro che le avventure non ti mancheranno e la noia non saprai più cosa sia.
Sono felice che la nuova classe tutto sommato ti piaccia, e condivido parola per parola ciò che hai scritto riguardo l'adolescenza.
Aggiungerei che tutti gli adulti sostengono che questi siano per noi "i migliori anni", quando forse sono i peggiori...
Un bacio grande
IlFioreDelMale