giovedì 28 aprile 2011

crisi mistica

Ciao!
Oggi, controllando la posta elettronica, leggo una mail del sito di audiolibri a cui attingo da sempre (riservato solo ai non vedenti, purtroppo).
Incuriosita, perché queste mail non arrivano mai, apro.
e cosa leggo?
Il servizio sarà in manutenzione dal tre al quindici maggio, se non oltre di conseguenza non sarà possibile scaricare libri per questa durata di tempo.
Ok, una persona che i libri li compra o li prende dalla biblioteca non può capire.
Ma io, che scarico almeno un audiolibro al giorno (quando e se lo leggo è un altro paio di maniche, eh) sono piombata nello sconforto più totale.
Perché per dodici giorni non avere un libro da leggere è angosciante.
Tre o quattro anni fa, la connessione internet in hotel era meno diffusa di quanto lo sia ora.
Io che lettrice compulsiva lo sono sempre stata, scaricavo anche venti libri per cullarmi nel senso di sicurezza di avere letture sufficienti per affrontare le vacanze. Allora ho pensato che anche in questo caso potevo prevenire il danno prima.
Consulto la lista dei titoli su cui avevo da tempo fatto un pensierino e li cerco sul sito. Nulla.
Allora cerco disperata qualche nuovo romanzo reso disponibile in formato audio scritto da quella che sta diventando la mia personalissima créme di scrittori: Camilleri, la Allende, Benni, Torey Hayden, Marquez, la de Beauvoir. Niente di nuovo sul fronte audiolibri.
Allora chiedo a voi, lettori/trici.

"che libri mi consigliate di scaricare?"
Solo una cosa: no, non ho la testa di affrontare un classico et similia. Nonostante non sia piena di verifiche ed interrogazioni (lo sarò fra poco, non disperate) non ho la forza morale e cerebrale per riuscire a leggere qualcosa di molto impegnativo (nota bene: ho scaricato il seguito del "diario di Bridget Jones), sapendo in partenza che sarà un libro idiota come il precedente: cosa non può fare la disperazione?).
Accetto qualsiasi consiglio. Però non vi prometto niente.
Sapete che se fosse per me leggerei tutto. Ma purtroppo la quantità di audiolibri disponibile è comunque piuttosto limitata e scusatemi se a volte non leggo i romanzi suggeriti, ma è una questione di forza maggiore.
Poi vi farò sapere cos'ho scaricato e cosa no!
Baci
Minerva

3 commenti:

Federica ha detto...

Ti ricordi di me? della Kinsella

Bianca come il latte, rossa come il sangue... non è esattamente leggero il tema, ma a me è piaciuto da impazzire!

Harry Potter l'hai letto?
il nuovo della Mazzantini?

Lunga ha detto...

Confesso che guardando le mie ultime letture ho poco da consigliarti! Solo Cosa di aspetti da me di Lorenzo Licalzi, che mi ha fatto emozionare!

Pepe ha detto...

Jostein Gaarder, L'enigma del solitario.
Isaac Asimov, Il sole nudo.
Arthur Golden, Memorie di una geisha.
Sepulveda, La gabbianella e il gatto.
Paola Mastrocola, Che animale sei?
Rex Stout, I quattro cantoni (o altri suoi romanzi).
Mark Twain, Wilson lo svitato.
Umberto Eco, La misteriosa fiamma della regina Loana.
Tutti bellissimi! E tutti abbastanza leggeri...